La volontà si accenderà a contatto con la saggezza divina


Quando l’anima agiva sentendo di appartenere al mondo superiore, dall’anima stessa si esprime anche una volontà che originata dal mondo divino-spirituale, e della quale non si può dire che fosse una volontà ispirata, perchè l’anima viveva fra gli déi. Di quest’epoca, in cui l’uomo era ancora unito con le entità divino-spirituali, di quest’epoca le conoscenza superiori parlano come dell’Età dell’oro o Krita Yuga. Si tratta di un’epoca remota, il cui svolgimento in sostanza va rintracciato ancor prima della catastrofe atlantica.


A questa segue un’altra epoca, in cui gli uomini non sentivano il mondo divino-spirituale tanto fortemente quanto nel Krita Yuga, in cui non sentivano più i loro impulsi altrettanto determinati dalla convivenza con gli dei, e in cui anche il loro sgu