Dall'Ego all'Io

PERCORSO ONLINE DI 3 INCONTRI

Vincenzo Vitillo
Dall'Ego all'Io

Durata del percorso: 3 incontri di 2 ore
Video: Disponibile
Contributo seminario: 30 €
Materiale didattico: Non richiesto

APPROFONDIMENTO AL SEMINARIO
PRIMI MINUTI DEL SEMINARIO
PRESENTAZIONE DEL RELATORE

Qualora non dovessi trovare il video è perché non è stato ancora creato, ho quindi deciso di inserire il video della mia presentazione per farti conoscere "come" è nato il progetto Opera Omnia Online

DESCRIZIONE DEL SEMINARIO

Con l'acquisto riceverete un PDF contenente le indicazioni per accedere alla sezione nascosta del nostro sito in cui troverete: link zoom (se in diretta), video in differita, trascrizione testuale ed eventuali materiali di approfondimento.

VALIDO PER 3 INCONTRI

DATE DEGLI INCONTRI IN DIRETTA

(tutti dalle 20 alle 22)

 

5 Maggio 2021

19 Maggio 2021

2 Giugno 2021

 

AMORE DI SE’: SANO EGOISMO

1° INCONTRO

 

Fra tutti i regni della natura l’essere umano è quello più complesso e non solo da un punto di vista biologico ma soprattutto per la struttura del suo Essere, nei sostrati dell’anima, nella sfera della coscienza. Possiamo dire che nell’uomo ci sono più “uomini”, c’è un uomo istintivo, uno razionale, uno cosciente. Comprendere tale struttura è compiere il motto stesso dell’esistenza umana:

 

“Uomo conosci te stesso e conoscerai il Mondo e gli Dei”.

 

  • che ci riporta la saggezza greca è l’orientamento e meta dell’anelito più alto poiché, da tale conoscenza, si svela il Mondo e gli Dei. Il punto di partenza è sempre l’ego, la nostra cultura ci ha trasmesso una accezione negativa, se non lo si comprende nel giusto modo non possiamo compiere il motto.

 

ARGOMENTI TRATTATI :

 

  • Concezione dell’uomo
  • Concetto di ego corporeo e animico
  • Corpo senziente e anima senziente
  • Istinto naturale e desiderio
  • Il senso dell’ego nella fisiologia
  • Sano egoismo come base per l’altruismo
  • Il primo passo evolutivo è l’egoismo
  • Senza egoismo non c’è evoluzione
  • Dall’ego all’Io

 

"Punto di partenza per l’uomo è di poter dire a se stesso “io”. Come il bambino che cresce ad un certo punto dice io a se stesso, così l’umanità deve passare questa fase per divenire grande e poter dire IO, non più con la coscienza del bimbo ma con una autocoscienza  che si poggia sul suo Essere, sul suo vero “IO”. Quindi la fase dell’ego è necessaria per sviluppare la coscienza dell’Io. Più viene vissuta e superata tale fase e più si creeranno i presupposti per una forte individualità. Un IO cosciente capace di responsabilità morale."    

Vincenzo Vitillo

 

AMORE PER L’ALTRO: SANO ALTRUISMO

2° INCONTRO

 

Per amare l’altro si presuppone di saper amare se stessi. Amare se stessi in principio è egoismo o per dirla con una parola neutra è egocentrismo, cioè porre al primo posto se stessi. Per l’opinione comune mettersi in primo piano non è cosa etica, tale dogma ci è stato proposto dalla “nostra religione” e ha influito molto nel nostro inconscio con il risultato finale che l’egoista non è una persona con un’alta moralità. Nel primo incontro abbiamo posto le basi proprio a partire dal sano egoismo, dove è emerso che, presupposto per un sano altruismo, è amare prima se stessi passando necessariamente da un sano ego. In questo incontro vogliamo continuare il percorso conoscitivo attraverso il parametro dell’altruismo. Andare verso l’altro, significa aver preso coscienza di sé che in un primo stadio di evoluzione che chiamiamo ego, acquisito l’ego so di esistere e dal centro di me stesso posso andare verso il mondo, verso l’altro. Il primo passo nell’evoluzione è l’egoismo, il secondo è l’altruismo. In questo incontro vogliamo ampliare il concetto di altruismo.

 

ARGOMENTI TRATTATI :

 

  • Amore di sé
  • Amore per l’altro
  • Prima se stessi
  • Poi gli altri
  • Soddisfare se stessi per servire gli altri
  • Sano altruismo
  • Ama il prossimo tuo come te stesso
  • Il prossimo tuo è te stesso

 

"Chi non soddisfa se stesso non può soddisfare gli altri, questo vale nei rapporti sociali, lavorativi e ancora di più nelle relazioni affettive. Chi non ha qualcosa: che si tratti di cose materiali oppure si parli del buon senso, fino alle virtù più elevate come fa a donarla agli altri? Per donarle si presuppone che in qualche modo le abbiamo fatte nostre. L’egoista è colui che fa sue queste cose, l’altruista è colui che possedendole le dona."

Vincenzo Vitillo

 

AMORE SENZA CONDIZIONI

3° INCONTRO

 

Ci sono tante cose che non ci vanno a genio nella nostra vita e nel mondo. Vi sono tanti modi per cercare di cambiarle: con la forza, con la presunzione, con il lasciar perdere, con la conoscenza, con la fede, con la scienza. Tutti abbiamo provato a cambiarle con tante strategie e il più delle volte con scarsi risultati, perdendo tante energie e in più siamo riusciti, nonostante i buoni propositi e in buona fede, a peggiorarle. Alla fine la maggior parte delle persone si rassegna e la frase comune è: “non si può cambiare il mondo”.

 

Ma c’è un modo efficace e veloce per cambiare il mondo?

 

L’uso della forza rinforza proprio la ‘cosa’ che si vuole cambiare, fallendo ovviamente nell’intento. Al contrario, l’indifferenza ci porta fuori dalla realtà e, se ne siamo fuori, non possiamo agire nel mondo. Un'altra possibilità è di entrare nel “gioco della Vita”, comprendendone le regole, le Leggi Universali che muovono il Mondo, ed entrare quindi in armonia con esse, questo modo di agire si chiama Amore.

 

ARGOMENTI TRATTATI :

 

  • Il significato di amore
  • Amore-odio
  • Amore per se stesso
  • Amore per il partner
  • Amore per i figli
  • Amore per gli altri
  • Amore per la Vita
  • Amore per la Terra
  • Amore maschile e amore femminile
  • Amore per il corpo, per l’anima, amore per lo spirito
  • Amore senza condizioni